16. Januar 2021 Von admin Aus

Dopo l’Ethereum, „la prossima tappa sarà quella degli allarmi a rischio più elevato“, dice l’investitore Bitcoin Raoul Pal

Raoul Pal dice che gli altercoin a rischio più elevato seguiranno probabilmente l’Ethereum, che è aumentato del 60% nelle prime due settimane del 2021.

Mentre il mercato delle cripto-valute sta mostrando segni di continuazione rialzista il 15 gennaio, Raoul Pal, il CEO di Real Vision Group e un avido investitore Bitcoin (BTC), è ottimista sul prezzo dell’Etere (ETH). Pal dice anche che sta cercando di aggiungere „allarmi a più alto rischio“.

ETH/USDT grafico dei prezzi a 4 ore (Binance).

Sta arrivando un altseason?

Dopo il rally di Bitcoin sopra i 42.000 dollari, molte crittocurrenze alternative, o altcoins, si sono effettivamente esibite con forza, il che è storicamente in linea con gli altcoins che si sono esibiti bene nel primo trimestre.

Il rally degli altcoins è stato in parte guidato dallo slancio dell’Ethereum. Dopo che l’ETH ha superato un importante livello di resistenza a 600 dollari, ha continuato a superare i 1.000 dollari.

L’ETH è ora vicino a raggiungere il suo massimo storico sopra i 1.400 dollari, con un aumento del 60% nelle prime due settimane del 2021. Pal ha scritto:

„A proposito, l’ETH è salito del 60% nei primi 14 giorni dell’anno. Penso che superi le prestazioni di tutto l’anno, ma possiedo ancora molto di più di BTC, ma mi sono aggiunto all’ETH“. La prossima tappa sarà il più alto rischio alts…. ma molto più piccolo. Più rischio = dimensioni più piccole“.

Forse a causa del miglioramento del sentimento del mercato intorno al ETH, anche gli altcoins hanno ottenuto risultati particolarmente buoni nell’ultima settimana.

Come riportato dal Cointelegraph, gli altcoins di grossa taglia, come Polkadot (DOT) e Cosmos (ATOM) hanno visto grandi guadagni sia contro il Bitcoin che contro il dollaro americano finora a gennaio.

Aave, YFI, Sushi daily sentiment vs. Tweet volume.

Allo stesso tempo, i gettoni della finanza decentralizzata (DeFi), come Aave, Yearn.finance e SushiSwap hanno pesantemente superato sia Bitcoin che Ether nelle ultime due settimane, con dati che confermano un continuo aumento del sentiment e dell’attività sui social media negli ultimi mesi.

Nel frattempo, la tendenza al rialzo di DOT e ATOM potrebbe essere guidata dalla frenesia intorno ai gettoni DeFi, considerando che la domanda di reti alternative a catena di blocco è aumentata.

La rete a catena di blocchi dell’Ethereum è diventata sempre più congestionata negli ultimi tempi, dato che l’attività degli utenti sui protocolli DeFi è aumentata in modo significativo per spingere al rialzo le tariffe nel processo.

BTC contro ETH (arancione), DOT (blu), AAVE (giallo), YFI (viola) anno per anno.

Protocolli come Aave, SushiSwap e Synthetix hanno visto una rapida crescita a partire da novembre, spingendo Aave e Synthetix verso i massimali di mercato da miliardi di dollari.

Wangarian, un allocatore di capitale del fondo DeFi-focused fund Defiance Capital, ha detto a Pal:

„In tutta serietà, la Finanza Decentrata vi farà impazzire se vi confronterete con i pregiudizi negativi associati agli altcoins. Quelli di alta qualità: $AAVE $SNX $SNX $UNI $YFI“.

Qual è il prossimo passo per ETH e altcoins?

Il 7 gennaio, in un thread di tweet, Pal ha detto di credere che l’Etere potrebbe raggiungere i 10.000 – 20.000 dollari, se segue lo stesso ciclo del Bitcoin.

Pal ha individuato la legge di Metcalfe, che afferma che l’effetto di una rete di telecomunicazioni è proporzionale al quadrato del numero di utenti collegati del sistema, per sostenere un toro per Ether. Ha scritto:

„Ooops… ETH sembra proprio come BTC – la legge di Metcalfe sembra essere la chiave del prezzo sia per ETH che per BTC… Ma il tetto del mercato ETH sta crescendo più velocemente di BTC nello stesso punto (dai primi 1m di indirizzi attivi). Oh merda, davvero? L’ETH è identico nella struttura dei prezzi a BTC quando aveva lo stesso numero di indirizzi attivi? Ma, ma, ma, pensavo che fosse un inutile shitcoin????“.

Sì, ETH potrebbe arrivare a 20.000 dollari questo ciclo… (esattamente come l’ultimo ciclo di BTC, con il limite di mercato ETH sarà più grande) pic.twitter.com/LC8VffAqwh
– Raoul Pal (@RaoulGMI) 7 gennaio 2021

Anche se non esiste una correlazione specifica tra l’Etere e il resto del mercato degli altcoin, se l’Etere cresce fino a un protocollo a catena di blocco da mille miliardi di dollari, i grandi progetti sviluppati in cima all’Etereum potrebbero crescere in proporzione.

In particolare, i gettoni DeFi probabilmente trarrebbero il massimo beneficio dall’effetto rete e dalla rapida crescita dell’Ethereum se crescesse al ritmo del Bitcoin nel 2016.